LASERTERAPIA

laserterapiaMetodica che usa un’energia luminosa amplificata, è indicata per la cura delle sintomatologie dolorose e infiammatorie presenti nelle fasi acute della traumatologia, trai suoi effetti citiamo: incremento dell’attività metabolica, vasodilatazione ,aumento del drenaggio linfatico , azione antiflogistica.


Gli effetti della laserterapia sono:

 

  • antalgico, perché innalza la soglia di eccitazione delle terminazioni nervose del dolore;
  • antinfiammatorio, dato dalla trasformazione delle prostaglandine in prostacicline e dall’incremento del microcircolo.
  • biostimolante, ottenuto con la stimolazione sul metabolismo che accelera la cicatrizzazione di ulcere e piaghe, inoltre provoca la riparazione delle lesioni
  • muscolari che non hanno indicazione chirurgica perché favorisce la formazione di tessuto fibroso cicatriziale.
  • decontratturante, per via dell’effetto termico e dell’aumento del metabolismo.


Campi di applicazione:


I campi applicativi del Laser, dalla terapia riabilitativa a quella nell’ambito sportivo, rendono questo mezzo affidabile e consigliabile, la gamma di patologie che traggono vantaggio dall’utilizzo della terapia con luce laser è estremamente vasta; gli ambiti in cui la laserterapia ottiene ottimi risultati sono:
talloniti ,pubalgie, contratture ,fasciti plantari ,stiramenti e strappi muscolari, distorsioni articolari, epicondiliti (gomito del tennista), tendiniti, contusioni, borsiti, ematomi e metatarsalgie.